18 Rue Rémy Dumoncel, 75014 Paris

+33 (0)1 40 47 92 88
{Testimonianza} Cristina B., anestesista, rinomata CH in Poitou-Charentes

{Testimonianza} Cristina B., anestesista, rinomata CH in Poitou-Charentes

Cristina B., specialista rumena in anestesia e rianimazione, ha accettato una nuova sfida professionale, quella di lavorare in Francia. Ha accettato di parlarci delle sue prime settimane dopo la sua installazione: “La vostra azienda di reclutamento compie molti sforzi per integrare i medici che vogliono lavorare all’estero e offre vari contratti. Per quanto mi riguarda, probabilmente ho avuto il vantaggio che la mia specializzazione, l’anestesia e la rianimazione, è molto richiesta quindi ci sono molte opportunità”. La Dottoressa Cristina ha avuto la possibilità di trovare il suo job ideale grazie alla nostra piattaforma di annunci medici e all’esperienza dei nostri consiglieri di P&P Conseil.
 

Si è ben integrata nell’ospedale?

L’integrazione in un altro Paese non è facile, anche essendo un buon professionista, la barriera linguistica si fa sentire, l’ho sentito su me stessa. Quindi, la mia opinione è che dobbiamo conoscere perfettamente la lingua francese se vogliamo impressionare dal primo incontro. Per quanto mi riguarda, anche se mi sono integrata abbastanza bene nella squadra, ho immediatamente sentito l’impatto del mio livello linguistico, i francesi erano più riservati. Certo, gradualmente riusciro’ a convincerli con le mie capacità. Mi sono distinta passo dopo passo, dopo un periodo di prova (che esiste, anche se non ci viene detto). Tutti ti guardano e analizzano cosa puoi fare.

Come si sente nel suo attuale lavoro e in Francia?

Il primo contatto è in realtà un punto di partenza. La mia opinione è che bisogna essere determinati ad adattarsi, a conoscere il sistema sanitario francese, a imparare perfettamente il francese e dopo aver avuto maggiori opportunità di ottenere contratti migliori. Il mercato delle offerte mediche in Francia è molto vario, almeno dal punto di vista della mia specialità, si può lavorare in un ospedale pubblico, o in sostituzione, o nel sistema privato per uno stipendio molto elevato. Dipende da cosa si vuole, una piccola o grande città, una clinica universitaria, un piccolo ospedale pronto a tenerti perché ha bisogno di te o di una clinica privata pronta a pagarti cara perché la responsabilità professionale è a tuo carico.

Ha apprezzato i servizi di P&P CONSEIL (contatti? Accoglienza?)

Vi ringrazio per il vostro aiuto e la disponibilità a cercare di trovare il contratto che desideravo, secondo le offerte dalla Francia. La vostra agenzia offre contratti più vari rispetto ad altre società di collocamento. È certo che alla fine del contratto, l’esperienza di ciascuno dirà se la scelta del lavoro soddisfa le sue aspettative, ma dipende dalle capacità di ciascuno o se è pronto ad attraversare il difficile periodo di integrazione.

Che consiglio darebbe per avere una carriera di successo in Francia?

Per una buona carriera in Francia, bisogna essere aperti a imparare cose nuove e lavorare applicando anche nuove dottrine mediche. Dobbiamo venire determinati a combattere contro i preconcetti che gli stranieri hanno sui romeni e imporsi progressivamente in un mondo che ha un sistema sanitario ben sviluppato.

I francesi non sono perfetti per il comportamento sociale, ma il loro sistema consente efficienza, supporta le prestazioni e incoraggia lo sviluppo. Inoltre siamo ricompensati per lo sforzo finanziariamente e con il rispetto degli altri.